Interventi Incentrati Sul Microbioma Per Le Condizioni Di Salute Degli Animali Domestici

Cucciolo e gattino

Un microbioma sano ed equilibrato è un microbioma resiliente che resiste alla disbiosi e aiuta a proteggere l'ospite da infezioni e altre sollecitazioni, migliorando la salute nel lungo periodo.1

icona microbioma bilanciato

Mettere in pratica le conoscenze scientifiche per creare un microbioma più resiliente

icona farmaco color pesca

I probiotici migliorano equilibrio, diversità e resilienza

La scienza

La resilienza ha bisogno di un microbioma diversificato.1 L'E. faecium SF68 è stato associato a livelli più alti di Bifidobatteri e a livelli più bassi di Clostridium perfringens, indicando la presenza di un microbioma più bilanciato nei gattini a cui veniva somministrato il probiotico.2

faded navy background

Mettere in pratica le conoscenze scientifiche

Il probiotico E. faecium SF68 favorisce la resilienza nel microbioma dei gattini.

icona bilancia color pesca

Un peso normale accresce la resilienza

La scienza

Il microbioma di cani e gatti obesi cambia in misura maggiore in risposta alle variazioni nella dieta, a indicare che hanno un microbioma meno stabile e resiliente.3,4

faded navy background

Mettere in pratica le conoscenze scientifiche

Mantenere un peso sano ha un effetto protettivo sulla resilienza del microbioma.

icona a forma di scudo color pesca

I prebiotici promuovono la resilienza

La scienza

I cani nutriti con cicoria o FOS presentavano un numero significativamente maggiore di Bifidobatteri fecali, un quantitativo inferiore di Clostridia fecali e un aumento dei livelli di acidi grassi a catena corta benefici (SCFA).5 Gli SCFA promuovono la salute dell'intestino attraverso numerosi processi.6

faded navy background

Mettere in pratica le conoscenze scientifiche

I prebiotici come l'inulina o i frutto-oligosaccaridi promuovono un microbioma resiliente.

icona gatto blu

Il probiotico preserva il microbioma nei gatti stressati

La scienza

Oltre ai benefici immunitari dell'E. faecium SF68 osservati nei gatti con infezioni latenti da herpesvirus, l'integrazione con probiotici protegge la diversità microbica intestinale quando i gatti sono stati esposti a stress minori (ad esempi, hanno cambiato casa, castrazione).7,8

faded navy background

Mettere in pratica le conoscenze scientifiche

Il probiotico E. faecium SF68 migliora la risposta al vaccino e le funzioni immunitarie a lungo termine nei cani in crescita senza sollecitare eccessivamente il sistema immunitario.

grafica cane blu

I probiotici riducono lo stress indotto dall'esercizio fisico nei cani

La scienza

Il ceppo del probiotico Bacillus coagulans GBI-30 6086 (BC30) ha ridotto il livello di proteina C-reattiva nel siero dei cani da slitta con stress indotto dall'esercizio fisico.9

faded navy background

Mettere in pratica le conoscenze scientifiche

Il ceppo del probiotico BC30 migliora la risposta allo stress indotto dall'esercizio nei cani.

Scopri Altre Aree Del Forum Sul Microbioma

nozioni di base sul microbioma

Nozioni di base sul microbioma

leadership nestle

La leadership di Nestlé e Purina sul microbioma

Ulteriori informazioni

  1. Pilla, R., & Suchodolski, J. S. (2021). The gut microbiome of dogs and cats, and the influence of diet. Veterinary Clinics of North America Small Animal Practice, 51(3), 605–621. doi: 10.1016/j.cvsm.2021.01.002
  2. Czarnecki-Maulden, G. L., Cavadini, C., Lawler, D. F. & Benyacoub, J. (2007). Incidence of naturally occurring diarrhea in kittens fed Enterococcus faecium SF68. Compendium: Continuing Education for Veterinarians (Supplement), 29 (2A), 37.
  3. Li, Q. & Pan, Y. (2020). Differential responses to dietary protein and carbohydrate ratio on gut microbiome in obese vs lean cats. Frontiers in Microbiology. doi:10.3389/fmicb.2020.591462
  4. Li, Q., Lauber, C. L., Czarnecki-Maulden, G., Pan Y., & Hannah, S. S. (2017). Effects of the dietary protein and carbohydrate ratio on gut microbiomes in dogs of different body conditions. MBio, 8(1), e01703. doi:10.1128/mBio.01703.16
  5. Czarnecki-Maulden, G. L., & Russell, T. J. (2000). Effect of chicory on fecal microflora in dogs fed soy-containing or soy-free diets. Federation of American Societies for Experimental Biology Journal, 14(4), A488.
  6. Cunningham, M., Azcarate-Peril, M. A., Barnard, A., Benoit, V., Grimaldi, R., Guyonnet, D.,…Gibson, G. R. (2021). Shaping the future of probiotics and prebiotics. Trends in Microbiology, 29(8), 667—685. doi:10.1016/j.tim.2021.01.003
  7. Lappin, M. R., Veir, J. K., Satyaraj, E. & Czarnecki-Maulden, G. (2009). Pilot study to evaluate the effect of oral supplementation of Enterococcus faecium SF68 on cats with latent herpesvirus 1. Journal of Feline Medicine and Surgery. doi:10.1016/j.jfms.2008.12.006
  8. Lappin, M. R., Coy, J., Hawley, J. & Dow, S. Effect of a commercially available probiotic on immune responses in healthy dogs. Presented at: American College of Veterinary Internal Medicine; June 8-10, 2017; National Harbor, Maryland. Abstract NM05 201
  9. Dati interni, 2018