Studio dalla durata di 14 anni sulla durata della vita dei cani

cane grigio a pelo corto che guarda a sinistra

Per decenni, gli scienziati hanno studiato come la restrizione dietetica, senza malnutrizione, possa aumentare la durata della vita e ritardare l'insorgenza di diverse malattie legate all'età in alcuni mammiferi.1-3

La ricerca di Purina ha dimostrato che il mantenimento di condizioni corporee ottimali fin da cuccioli e durante tutta la vita può migliorare sia la durata della vita che i parametri di salute dei cani.3-5 

 

La ricerca di Purina

cucciolo bianco con orecchie morbide

In uno studio dalla durata di 14 anni, gli scienziati di Purina sono stati i primi a dimostrare l'importanza di mantenere i cani in condizioni di peso corporeo ottimale fin da cuccioli e per tutta la vita.3

In questo storico studio, i ricercatori hanno monitorato la salute di 48 Labrador Retriever durante tutta la loro vita, durante la quale metà dei cani veniva nutrita il 25% in meno (dieta leggera) rispetto all'altro gruppo, che riceveva una dieta completa (controllo). I risultati hanno dimostrato che i cani nutriti con la dieta leggera, alimentati per avere un corpo magro fin da cuccioli, hanno vissuto meglio e più a lungo.

 

  • La durata mediana della vita è stata prolungata di 1,8 anni, pari al 15%. La durata media della vita dei cani nutriti con dieta leggera è stata di 13 anni, rispetto ai 11.2 anni dei cani del gruppo di controllo

  • In questi cani, la restrizione dietetica del 25% ha inoltre ritardato l'insorgenza di segni di malattie croniche4

  • Le restrizioni dietetiche non hanno avuto effetti avversi sulla maturazione scheletrica, sulla struttura o sul metabolismo4
studio sul miglioramento del peso e della durata di vita dei cani
Grafico adattato da Kealy et al., 2002

I cuccioli nutriti con una dieta leggera hanno anche più sane

grafico della prevalenza cumulativa di osteoartrite dell'articolazione dell'anca

A 2 anni di età, la frequenza della displasia dell'anca nei cani nutriti con dieta leggera era inferiore del 50% rispetto al gruppo di controllo, ed era molto meno grave.  

Questo grafico mostra che la percentuale di cani di 12 anni di età nel gruppo della dieta leggera affetti da osteoartrite era quasi identica a quella dei cani del gruppo di controllo con la metà degli anni di età. 

Alla fine dello studio, l'83% dei cani nutriti con la dieta di controllo aveva sviluppato segni radiografici di osteoartrite dell'anca rispetto al 50% del gruppo nutrito con dieta leggera.5

gravità della displasia dell'anca nei cani

 

Anche la prevalenza e la gravità dell'osteoartrite delle articolazioni della spalla e del gomito erano inferiori nei cani nutriti con dieta leggera. A 8 anni di età, la prevalenza di osteoartrite di due o più tipi di articolazioni era del 77% tra i cani del gruppo di controllo, ma solo del 10% tra i cani nutriti con dieta leggera.6

immagine di un cane

I cani magri hanno inoltre avuto altri benefici per la salute:

  • Mostravano una maggiore sensibilità all'insulina, il che comporta una migliore regolazione del glucosio

  • Sono stati in grado di mantenere meglio le risposte immunitarie nel tempo

  • Il declino correlato all'età si è verificato più avanti nella vita4

Aspetti chiave da ricordare

  • Uno studio sulla durata della vita durato 14 anni e condotto su Labrador Retriever ha dimostrato che, se nutriti per mantenere una condizione di peso corporeo ottimale fin da cuccioli e per tutta la vita, i cani vivono meglio e più a lungo.
  • La durata mediana della vita dei Labrador Retriever nutriti con dieta leggera è stata estesa in media di 1,8 anni (15%).
  • Il mantenimento di una condizione corporea ottimale per tutta la vita può ritardare l'insorgenza e ridurre la gravità dell'osteoartrite nei cani.
  • I cani magri hanno inoltre mostrato un'insorgenza ritardata di altre malattie croniche e correlate all'età.

Scopri come l'alimentazione può aiutare gli animali domestici a vivere una vita migliore e più lunga:

Ulteriori informazioni

1. Fontana, L., Partridge, L., & Longo, V. D. (2010). Extending healthy life span--from yeast to humans. Science (New York, N.Y.), 328(5976), 321-326.

2. Kaeberlein, M., Creevy, K. E., & Promislow, D. E. (2016). The dog aging project: translational geroscience in companion animals. Mammalian genome: official journal of the International Mammalian Genome Society, 27(7-8), 279-288.

3. Kealy, R.D., Lawler, D.F., Ballam, J.M., Mantz, S.L., Biery, D.N., Greeley. E.H., & Stowe, H.D. (2002). Effects of diet restriction on life span and age-related changes in dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 220, 1315-1320.

4.  Lawler, D.F., Larson, B.T., Ballam, J.M., Smith, G.K., Biery, D.N., Evans, R.H., & Kealy, R.D. (2008). Diet restriction and ageing in the dog: major observations over two decades. British Journal of Nutrition, 99(4), 793-805.

5. Smith, G. K., Paster, E. R., Powers, M. Y., Lawler, D. F., Biery, D. N., Shofer, F. S., McKelvie, P. J., & Kealy, R. D. (2006). Lifelong diet restriction and radiographic evidence of osteoarthritis of the hip joint in dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 229(5), 690-693.

6. Kealy, R.D., Lawler, D.F., Ballam, J.M., Lust, G., Biery, D.N., Smith, G.K., & Mantz, S.L. (2000). Evaluation of the effect of limited food consumption on radiographic evidence of osteoarthritis in dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 217(11), 1678-1680.


    Altri lavori di ricerca attinenti a questo studio durato 14 anni: 

6.1. Huck, J. L., Biery, D. N., Lawler, D.F., Gregor, T. P., Runge, J. J., Evans, R.H., Kealy, R.D., & Smith, G. K. (2009). A longitudinal study of the influence of lifetime food restriction on development of osteoarthritis in the canine elbow. Veterinary Surgery, 38(2), 192- 198.

6.2. Greeley, E. H., Kealy, R.D., Ballam, J. M., Lawler, D. F., & Segre, M. (1996). The influence of age on the canine immune system. Veterinary Immunology and Immunopathology, 55(1-3), 1-10.

6.3. Greeley, E.H., Ballam, J.M., Harrison, J.M., Kealy, R.D., Lawler, D.F., & Segre, M. (2001). The influence of age and gender on the immune system: a longitudinal study in Labrador Retriever dogs. Veterinary Immunology and Immunopathology, 82(1-2), 57-71.

6.4. Greeley, E.H., Spitznagel, E., Lawler, D.F., Kealy, R.D., & Segre, M. (2006). Modulation of canine immunosenescence by life-long caloric restriction. Veterinary Immunology and Immunopathology, 111(3-4), 287-299.

6.5. Kealy, R.D., Olsson, S.E., Monti, K.L., Lawler, D.F., Biery, D.N., Helms, R.W., Lust, G., & Smith, G.K. (1992). Effects of limited food consumption on the incidence of hip dysplasia in growing dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 201(6), 857-863.

6.6. Kealy, R.D., Lawler, D.F., Ballam, J.M., Lust, G., Smith, G.K., Biery, D.N., & Olsson, S.E. (1997). Five-year longitudinal study on limited food consumption and development of osteoarthritis in coxofemoral joints of dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 210(2), 222-225.

6.7. Larson, B. T., Lawler, D.F., Spitznagel, E. L., & Kealy, R.D. (2003). Improved glucose tolerance with lifetime diet restriction favorably affects disease and survival in dogs. Journal of Nutrition, 133(9), 2887-2892.

6.8. Lawler, D.F., Evans, R. H., Larson, B.T., Spitznagel, E. L., Ellersieck, M. R., & Kealy, R. D. (2005). Influence of lifetime food restriction on causes, time, and predictors of death in dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 226(2), 225-231.

6.9. Lawler, D. F., Ballam, J. M., Meadows, R., Larson, B. T., Li, Q., Stowe, H. D., & Kealy, R. D. (2007). Influence of lifetime food restriction on physiological variables in Labrador retriever dogs. Experimental Gerontology, 42(3), 204-214.

6.10. Lawler, D. F., Larson, B. T., Ballam, J. M., Smith, G. K., Biery, D. N., Evans, R. H., & Kealy, R. D. (2007). Diet restriction and ageing in the dog: major observations over two decades. British Journal of Nutrition, 99(4), 793-805.

6.11. Richards, S. E., Wang, Y., Lawler, D., Kochhar, S., Holmes, E., Lindon, J. C., & Nicholson, J. K. (2008). Self-modeling curve resolution recovery of temporal metabolite signal modulation in NMR spectroscopic data sets: application to a life-long caloric restriction study in dogs. Analytic Chemistry Journal, 80(13), 4876-4885.

6.12. Richards, S. E., Wang, Y., Claus, S. P., Lawler, D., Kochhar, S., Holmes, E., & Nicholson, J. K. (2013). Metabolic phenotype modulation by caloric restriction in a lifelong dog study. Journal of Proteome Research, 12(7), 3117-3127.

6.13. Runge, J. J., Biery, D. N., Lawler, D. F., Gregor, T. P., Evans, R. H., Kealy, R. D., Szabo, S. D., & Smith, G. K. (2008). The effects of lifetime food restriction on the development of osteoarthritis in the canine shoulder. Veterinary Surgery, 37(1), 102-107.

6.14. Smith, G. K., Lawler, D. F., Biery, D. N., Powers, M. Y., Shofer, F., Gregor, T. P., & Kealy, R. D. (2012). Chronology of hip dysplasia development in a cohort of 48 Labrador retrievers followed for life. Veterinary Surgery, 41(1), 20-33.

6.15. Stowe, H. D., Lawler, D. F., & Kealy, R. D. (2006). Antioxidant status of pair-fed Labrador retrievers is affected by diet restriction and aging. Journal of Nutrition, 136(7), 1844-1848.

6.16. Szabo, S. D., Biery, D. N., Lawler, D. F., Shofer, F. S., Powers, M. Y., Kealy, R. D., & Smith, G. K. (2007). Evaluation of a circumferential femoral head osteophyte as an early indicator of osteoarthritis characteristic of canine hip dysplasia in dogs. Journal of the American Veterinary Medical Association, 231(6), 889-92.

6.17. Wang, Y., Lawler, D., Larson, B., Ramadan, Z., Kochhar, S., Holmes, E., & Nicholson, J. K. (2007). Metabonomic investigations of aging and caloric restriction in a life-long dog study. Journal of Proteome Research, 6(5), 1846-1854.